ANSA

Giornale Metal

Cerca nel blog

lunedì 2 dicembre 2013

Miss Eliana, la biografia

Miss Eliana è un progetto capitanato dalla leader friulana Eliana Cargnelutti, la nuova speranza del rock blues made in Italy. Cantante grintosa e chitarrista di ottima scuola, è una delle poche ragazze che si possono ascoltare nei festival italiani.

SITO UFFICIALE : http://www.misseliana.com




Contatti : missEband@gmail.com   -  +39.347.40.36.542   

Il progetto ha avuto la sua realizzazione pratica con 10 canzoni registrate a Gorizia,  Birdland Studio (http://www.birdlandstudio.it). Nove pezzi sono firmati da Eliana Cargnelutti, mentre l’unica cover del disco è un tributo agli Aerosmith.

Il Cd è uscito il 12 novembre 2013 per l’etichetta italiana Videoradio, distribuzione Self.

Tanti sono gli ospiti d’eccezione, dalla mitica chitarra di Scott Henderson (http://www.scotthenderson.net) a quella di Enrico Crivellaro (http://www.enricocrivellaro.com) e di Jimi Barbiani (http://www.jimibarbianiband.com/), Fabio Drusin degli W.I.N.D. alla voce e all’armonica (http://www.windrockband.net), l’armonicista Gianni Massarutto vincitore italiano delll’International blues challenge 2013 (http://www.giannimassarutto.com), la cantante Flavia Quass, …

Uno stile energico abbinato alla tecnica sulle sei corde e alle notevoli doti vocali, permettono a Eliana di raccogliere ben presto le prime soddisfazioni anche all'estero, suonando in vari festival in America, Austria e Giappone con varie formazioni.

Con questo disco Miss Eliana propone il suo quartetto, progetto rock-blues-funky, dove ha il piacere di condividere il palco con tre ottimi musicisti della scena rock – blues nazionale. L'incontro delle personalità dei quattro è all'origine di un sound fresco, fortemente caratterizzato da atmosfere dense di groove e saliscendi dinamici quanto affascinanti. Il grande interplay dà vita ad uno spettacolo adatto a qualsiasi tipo di pubblico, creando un'atmosfera sempre piacevole ed elettrizzante.

Simone Serafini, bassista e contrabbassista, collabora con musicisti noti della scena jazzistica e non, quali Francesco Bearzatti, Daniele D'Agaro, Enrico Crivellaro, Brian Templeton, Fabrizio Bosso, Franco Cerri, Maurizio Gianmarco, Giovanni Maier, Raphael Wressnig, Tino Gonzales, Tinkara, Dario Carnovale, ecc.. ha partecipato a festival in tutta Europa, svolge attività didattica. Sono più di trenta le sue incisioni discografiche.

Loris de Checchi, già noto come organista di Nick Beccattini, accompagna tournée italiane ed europee di vari artisti, ha partecipato al Pistoia blues nel 2003 e, tra gli altri, ha dato un'importante contributo al cd Albert King Tribute nel 2005. Ha suonato con Tino Gonzales, Cheryl Porter, Vincent Williams, L.A. Jones…

Carmine Bloisi, batterista storico del celebre blues-man Rudy Rotta, cosa che gli ha consentito di suonare con i più importanti artisti blues e jazz sulla scena internazionale quali l'hammondista Brian Auger, i chitarristi Peter Green, Mike Stern, Robben Ford, John Mayall, John Mooney, Ana Popovìc, l'armonicista Sugar Blue, i bassisti Darryl Jones, Richard Cousins, i cantanti Karen Karoll, Zora Young, Eugenio Finardi... con registrazione in studio e live. Ha partecipato a numerosi festival quali Montreaux Jazz Festival, Rapperswill Musik Festival, Roma Festival, Milano Blues Festival, Sanremo Blues, Pistoia Blues, Narcao Blues, Ameno Blues Festival, Jazztage Festival Lichtensteig, BBC Birmingham.